IL NOSTRO CIGNO

Il blog creativo dei bimbi e dei ragazzi dell' I.C. Maria Montessori

VI RACCONTIAMO UNA STORIA: LE PISCINE DIMENTICATE a cura della Classe 3B della Scuola Secondaria di I grado I.C. “Maria Montessori”

Personaggi: due Piscine di pregio in abbandono, un Architetto & una Classe di Scuola Media

Il complesso che oggi ospita l‘Istituto Comprensivo Maria Montessori fu costruito nei primi anni Trenta come Casa della GIL, un edificio destinato ai giovani del quartiere di Montesacro,  progettato e realizzato tra il 1934 e il 1937 per opera di Gaetano Minnucci, un ingegnere che si era affermato nel contesto architettonico del periodo.

L’edificio, suddiviso in diversi comparti funzionali, presenta oggi molte parti in completo abbandono e le aree libere che avrebbero dovuto ospitare le attività sportive assegnate a diversi enti ed in stato di degrado.

In quest’anno scolastico 2015 – 2016 l’Istituto ha deciso di non rimanere fermo ad aspettare fondi e, attraverso i ragazzi, le loro famiglie, i docenti e la collaborazione con l’architetto Barbara Paroli, ha iniziato una campagna di sensibilizzazione diretta al territorio, che vede come importante evento la partecipazione al concorso “Adotta un monumento”, per denunciare questa situazione.

Il monumento che la Classe 3 B ha voluto  adottare,  raccontandone la storia e lo stato nel video presentato al Concorso, è composto proprio dallePiscine Dimenticate”: una “Piscina scoperta” nascosta nel cuore dell’Istituto e una “Piscina coperta”, murata nei piani sottostanti.

Due piscine che, come Belle Addormentate nel Bosco,  tutti in città sembrano aver voluto dimenticare, insieme al periodo storico che rappresentano. Dall’esterno nessuno può vederle, ma i ragazzi le vedono tutti i giorni dalle finestre delle nostre aule deteriorarsi lentamente. Non possono intervenire, ma hanno deciso di far sentire la loro voce.

Non si stancheranno mai di raccontare, e raccontare nuovamente, a tutti in ogni occasione la nostra storia.

Quest’anno la Classe 3 B ha conosciuto l’arch. Paroli che ha redatto la propria tesi di laurea sulle piscine; con lei è stata organizzata una unità interdisciplinare (tecnologia, storia e cittadinanza) che ha compreso, oltre alle attività in classe, un seminario (3 dicembre 2015), un incontro con le classi delle medie ed elementari (9 dicembre 2015), un incontro con il quartiere in occasione dell’open day (25 gennaio 2016) a cui hanno partecipato istituzioni, cittadini, genitori, alunni e docenti del Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi Roma Tre e l’esposizione “ex GIL di Montesacro” – 25/01- 1/02/2016 – delle tavole progettuali dell’arch. Paroli e del Prof. F. Cellini, elaborate tra il 2011 e il 2014 e completamente sconosciute alla comunità scolastica e al territorio.

Venite, Vi raccontiamo la storia delle “Piscine dimenticate”

 

 

 

piscina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 8 maggio 2016 da in NOTIZIE DALL'INTERNO.